View Post

Filippo Arlia si racconta: giovane orgoglio italiano sul podio internazionale

In Interviste by Marica Coppola0 Comments

asce nel 1989, ma vanta già un curriculum da artista maturo. E’ italiano, specificamente calabrese, e subito dopo aver conseguito brillantemente a soli 17 anni il diploma di pianoforte al conservatorio di Vibo Valentia debutta come direttore sui più prestigiosi palcoscenici al mondo: Carnegie Hall di New York, Cairo Opera House, Auditorio Nacional de Musica di Madrid, giusto per menzionarne …

View Post

Un’immagine di Arturo Toscanini

In Compositori by Lorenzo Papacci0 Comments

La data è quella del 30 Giugno 1886, siamo a Rio de Janeiro nel Teatro Lirico. L’aria che si respira è di tensione, il pubblico rumoreggia copiosamente, non per i cattivi cantanti, non per una brutta esecuzione e nemmeno per il caldo: l’opera che si doveva rappresentare è Aida, opera italiana, come pure l’orchestra è italiana e il direttore Carlo Superti …

View Post

Scendere dal podio: una retrospettiva su Bernstein, l’uomo

In Compositori by Filippo Simonelli0 Comments

a pagina di Wikipedia dedicata a Leonard Bernstein si apre con un aforisma del filosofo Carlo Serra, che lo descrive come «[…] il più grande pianista tra i direttori, il più grande direttore tra i compositori, il più grande compositore tra i pianisti […].», una frase che rende bene l’idea di quel che Bernstein è stato nell’immaginario collettivo. Un genio …