View Post

J. S. Bach, l’Arte della Fuga: il silenzio compiuto

In Musica Antica by Redazione0 Comments

Opera oscura, ancora oggi incompresa, raramente eseguita, complessa fin dalla sua misteriosa e discontinua gestazione, durata presumibilmente una decade (nonostante una versione in nuce variata del soggetto principale sia riscontrabile nella Fuga in Sol minore per organo BWV 578 del 1707), interrotta in maniera apparentemente traumatica dalla sopraggiunta morte dell’autore, e da quest’ultimo vissuta come una sfida titanica ai limiti …

View Post

Anna Renzi, la prima diva della lirica italiana

In Opera by Redazione0 Comments

’opera veneziana della metà del ‘600 rappresenta un punto di snodo rispetto alla precedente tradizione (perlopiù fiorentina e romana) poiché essa in qualche modo getta le basi, su tanti fronti, di ciò che sarà il futuro del teatro musicale. L’estroversione dei sentimenti, il suscitamento profondo degli affetti, una rinnovata prassi letteraria e musicale, una nuova concezione della teatralità e dell’impianto …

View Post

L’incompiuto sipario dell’opera italiana: Turandot di Puccini

In Opera by Lorenzo Papacci0 Comments

«Qui finisce l’opera, perché a questo punto il Maestro è morto» Con queste arcinote parole, riportate più o meno diversamente, Arturo Toscanini, il 25 Aprile 1926, concluse la prima esecuzione di Turandot al Teatro alla Scala, facendo fermare l’orchestra a quel fatidico Mi bemolle che conclude la scena della morte di Liù. Il Maestro muore e l’opera finisce, ma di …