View Post

Il bipolarismo di Brahms nelle Variazioni per pianoforte op. 9

In Compositori by Ottavia Pastore0 Comments

alle parole che lo stesso Brahms avrebbe detto, nel 1853, a Hedwig von Holstein, emerge l’importanza che la letteratura ricoprì nella sua vita, nonché il ruolo determinante all’interno della produzione artistica. A giustificare l’appellativo “divoratore” è l’enorme biblioteca del compositore che presenta un patrimonio di oltre 120 autori tra cui colonne portanti della letteratura tedesca: Goethe, Schiller, Lessing, Tiek, Novalis, …

View Post

Elgar e le Variazioni Enigma

In Musica Sinfonica by Tiziano de Felice0 Comments

e Variazioni per Orchestra sopra un Tema Originale Op. 36 di Sir Edward Elgar (1857 – 1934), note anche con il nome di “Variazioni Enigma”, lasciarono un profondo segno sia nella sua carriera sia in quello che si potrebbe definire come un rinascimento della musica Inglese alle soglie del XIX secolo. Terminate il 19 Febbraio 1899 (come scrisse Elgar stesso …

View Post

Bach, macrocosmo e microcosmo: l’Universo di Keplero nelle Variazioni Goldberg

In Compositori by Federico Pariselli0 Comments

orreva l’anno 1974: il musicologo Olivier Alain identificò a Strasburgo l’esemplare originale della copia a stampa personale di Johann Sebastian Bach delle Variazioni Goldberg. Riemersa dopo quasi due secoli di oblio, ed oggi conservata alla Bibliothèque Nationale di Parigi, in essa emergono in tutta la loro evidenza su inchiostro nero (e non senza una certa emozione di chi osserva) le correzioni …