View Post

Ragione e sentimento, il pianoforte di Zoya Shuhatovich

In Recensioni by Matteo Macinanti0 Comments

È un’atmosfera intima e raccolta — come si confà alla musica cameristica — quella della Sala Baldini mentre Zoya Shuhatovich fa il suo ingresso. Il recital della pianista russa si conferma come uno degli appuntamenti più attesi dei Concerti del Tempietto e il pianoforte della Shuhatovich non delude le speranze del pubblico. Il programma è vario e ben costruito: si …