View Post

Ritratto dei compositori da giovani: Pasquale Alessio interpreta Beethoven, Schumann e Brahms

In Recensioni by Filippo Simonelli1 Comment

Pasquale Alessio è un pianista relativamente atipico rispetto ad una media di quelli che si sono esibiti nei Concerti del Tempietto. Accanto al canonico diploma in pianoforte ha coltivato lo studio della composizione e dell’etnomusicologia; discipline certamente affini ma non usuali o tantomeno obbligatorie per chi di norma si appresterebbe a diventare un virtuoso. In realtà c’è molto dei suoi …

View Post

Giulia Loperfido al Tempietto, fra Chopin, Debussy e Prokofiev

In Recensioni by Enrico Truffi2 Comments

eri sera alla Sala Baldini la diciassettenne pianista romana Giulia Loperfido ha deliziato gli avventori delle serate del Tempietto con un programma solido e appassionante, affrontato con maturità sorprendente. L’apertura del concerto è rappresentata dalla Sonata op.58 n. 3 di Fryderyk Chopin, composizione che necessita di grande impegno e talento esecutivo, per far risaltare sia le sezioni più energiche e …

View Post

Zlata Chochieva tra Chopin e Rachmaninov

In Interviste by Filippo Simonelli0 Comments

lata Chochieva è stata una delle presenze di punta del Festival Bartolomeo Cristofori di Padova. Le sue prime apparizioni venete risalgono addirittura al 2012, a ridosso dell’incisione chopiniana che le avrebbe effettivamente cambiato la carriera. Da allora la sua musica l’ha portata in tutto il mondo, ma con delle costanti fondamentali come Rachmaninov e Chopin, presenti nel programma tanto nel …