View Post

Il bipolarismo di Brahms nelle Variazioni per pianoforte op. 9

In Compositori by Ottavia Pastore0 Comments

alle parole che lo stesso Brahms avrebbe detto, nel 1853, a Hedwig von Holstein, emerge l’importanza che la letteratura ricoprì nella sua vita, nonché il ruolo determinante all’interno della produzione artistica. A giustificare l’appellativo “divoratore” è l’enorme biblioteca del compositore che presenta un patrimonio di oltre 120 autori tra cui colonne portanti della letteratura tedesca: Goethe, Schiller, Lessing, Tiek, Novalis, …

View Post

Essere virtuosi a diciott’anni: Davide Ranaldi

In Recensioni by Redazione0 Comments

ono appuntamento con la rassegna Piano Friends ai concerti del Tempietto. Sul palcoscenico Davide Ranaldi, classe duemila. Studente del conservatorio Verdi di Milano, ha iniziato in età tenerissima a dedicarsi al pianoforte, arrivando a padroneggiarlo rapidamente e con risultati riconosciuti su palcoscenici nazionali ed internazionali. Tra i suoi pezzi forti le passioni per Rachmaninov e Liszt, due simboli del pianoforte. …

View Post

L’anima e il corpo: sguardi sul legame tra musica classica e musica popolare

In Musica e Altri Mondi by Lorenzo Pompeo1 Comment

a storia della musica è disseminata di episodi dove si è felicemente realizzato lo scambio tra l’ambito della musica colta e il repertorio musicale popolare, specie nei casi dove la fusione sia stata autentica e capace di fondere i due diversi spiriti alla base del fenomeno musicale. Infatti, forse, non è stato sempre all’insegna di una sincera volontà d’incontro che …