View Post

Bach, macrocosmo e microcosmo: l’Universo di Keplero nelle Variazioni Goldberg

In Compositori by Federico Pariselli0 Comments

orreva l’anno 1974: il musicologo Olivier Alain identificò a Strasburgo l’esemplare originale della copia a stampa personale di Johann Sebastian Bach delle Variazioni Goldberg. Riemersa dopo quasi due secoli di oblio, ed oggi conservata alla Bibliothèque Nationale di Parigi, in essa emergono in tutta la loro evidenza su inchiostro nero (e non senza una certa emozione di chi osserva) le correzioni …

View Post

Bach, Händel e la maledizione di John Taylor

In Recensioni by Fabio Valente0 Comments

Primo esponente di una illustre discendenza di medici, John Taylor era, a detta delle cronache del tempo, “una rara combinazione fra un uomo di seria scienza e un ciarlatano nella pratica quotidiana”. Eppure, ciarlatano o no che fosse, si permise il lusso di trascorrere un’esistenza più che mai agiata, fatta di importanti guadagni e fastosi soggiorni nelle capitali europee più …

View Post

Andres Segovia, l’eredità del maestro

In Compositori by Filippo Simonelli0 Comments

“Un chitarrista passa metà della sua vita ad accordare e l’altra metà a suonare uno strumento scordato.” Andrès Segovia era solito deliziare i suoi uditori con perle di saggezza di questo calibro. Ma del resto poteva permetterselo, e lo sapeva bene. on c’è mai stato musicista , o sarebbe meglio dire che non c’è mai stato un esecutore in grado …