View Post

La Controriforma: tenebre e chiaroscuri

In Musica Antica by Silvia D'Anzelmo0 Comments

l XVI secolo apre in Europa l’epoca delle rotture e delle divisioni. Fino a quel momento, religione e potere politico erano riusciti a mantenere un’idea di coesione capace di superare differenze e particolarità di un territorio così vasto. Ma la nascita di quelli che diventeranno stati nazionali comincia a cambiare l’idea di Europa come erede dell’Impero Romano retta da un …

View Post

J. S. Bach, l’Arte della Fuga: il silenzio compiuto

In Musica Antica by Redazione0 Comments

Opera oscura, ancora oggi incompresa, raramente eseguita, complessa fin dalla sua misteriosa e discontinua gestazione, durata presumibilmente una decade (nonostante una versione in nuce variata del soggetto principale sia riscontrabile nella Fuga in Sol minore per organo BWV 578 del 1707), interrotta in maniera apparentemente traumatica dalla sopraggiunta morte dell’autore, e da quest’ultimo vissuta come una sfida titanica ai limiti …

View Post

Papi, cardinali e musica: storia di un doppio mecenatismo

In Musica Antica by Silvia D'Anzelmo0 Comments

Il Rinascimento è un momento di radicale cambiamento nei valori e nella mentalità dell’uomo che comincia a porre al centro del proprio interesse se stesso e non più Dio come accadeva nel Medioevo. Questo notevole cambio di prospettiva si riversa in ogni ambito della vita compreso, ovviamente, quello del ‘pensiero’ e così arte, filosofia, letteratura intraprendono strade prima mai percorse. …