View Post

Modest Musorgskij: genio incompreso e martire dell’arte.

In Compositori by Redazione0 Comments

a vita di Musorgskij durò poco più di quarant’anni, fu caratterizzata da un inizio oscuro, un brillante nucleo centrale e una fine disgraziata. Fu la vita di uno scapolo sregolato, distaccato dalla società; non fu mai desideroso di spiegare sé stesso o la sua arte agli altri, se non con metafore o iperboli. I suoi eventi erano i suoi amici e …

View Post

Mysterium, l’utopia interrotta di Aleksandr Skrjabin

In Compositori by Alessandro Tommasi0 Comments

«Questo dolore è insopportabile… Ciò significa la fine… Ma è una catastrofe!». Mosca, 13 aprile 1915. Con queste parole muore Aleksandr Skrjabin, che esclamerà ancora un faustiano «Chi va là?» nel cuore della notte per poi spegnersi alle 8 del mattino del giorno seguente. La catastrofe cui  probabilmente si riferisce il visionario compositore russo non è solo legata alla sua …

View Post

El Decameron Negro, ovvero il post-moderno di Leo Brouwer

In Compositori by Redazione0 Comments

l Decameron Negro di Leo Brouwer è una delle massime composizioni del repertorio classico chitarristico. Composta nel 1981, dopo sette anni di digiuno compositivo per questo strumento, l’opera, all’unanimità dei critici, è considerata come espressione del periodo “post-modernista” dell’immenso compositore cubano. Per comprendere le caratteristiche tecniche e stilistiche della composizione, però, risulta necessario tenere in considerazione le fasi musicali precedenti; …