View Post

Nessuno è il mio nome: ricerche di una nuova identità attraverso la metafisica

In Musica e Altri Mondi by Silvia D'Anzelmo0 Comments

asandomi sull’assunto che l’opera d’arte possa essere letta come documento socio-culturale, particolarmente eloquente in periodi di grandi e profonde trasformazioni, propongo di analizzare questa funzione nel teatro musicale degli esponenti più significativi di quella che Massimo Mila definisce “generazione dell’80”, ossia, Alfredo Casella e Gian Francesco Malipiero. 

View Post

Guardare l’Opera: Linda di Chamounix di Donizetti

In Recensioni by Silvia D'Anzelmo1 Comment

Nel 1840 Gaetano Donizetti ricevette l’incarico, da parte dell’impresario Bartolomeo Merelli, di comporre un’opera per il Teatro di Porta Carinzia di Vienna. L’affare era molto delicato perché il pubblico viennese era, musicalmente, uno dei più raffinati d’Europa, inoltre, il compositore era ansioso di guadagnare un posto presso la corte asburgica.