View Post

Onore e terrore di un compositore. Šostakovič e il regime stalinista

In Compositori by Michela Marchiana0 Comments

on la salita al potere di Josif Stalin, nel 1929, inizia quello che verrà definito il “periodo del terrore”. “Periodo del terrore” che non è da intendersi solo a livello politico, ma a livello generale, e, forse semplicemente, umano. In questo periodo ogni cosa, dalla politica alle arti di ogni genere, letteratura, pittura e musica, alla vita dei cittadini e …

View Post

Musica come “Versöhnungswerk”, opera di riconciliazione: Il Doppio Concerto di Brahms

In Compositori by Michela Marchiana0 Comments

orreva l’anno 1887 quando, nella sua dimora estiva a Thun, Johannes Brahms si accingeva a scrivere la sua «folle, ultima composizione», il Doppio Concerto per violino e violoncello in La minore op. 102, o almeno così sosteneva lui stesso. Per fortuna dei posteri, ma anche dei suoi contemporanei, non fu la sua ultima composizione. Non fu il solo caso di …

View Post

L’arte della fisarmonica: a tu per tu con Pietro Roffi

In Interviste by Michela Marchiana0 Comments

onoscere la musica e il suo mondo è sempre bello e particolare, un’esperienza piena di sfumature di ogni tipo. Chi lo vede e lo ascolta da fuori ha in mente una favola, un paradiso, pieno di soddisfazioni con il giusto lavoro. Chi invece lo vive in prima persona o cerca di scavare più a fondo capisce quanto duro lavoro e …