View Post

John Adams il contemporaneo: The Gospel according to the other Mary

In Compositori by Matteo Macinanti0 Comments

on chiederci la parola che squadri da ogni lato…”: se tante volte appare scolastica e pedante la smania di affibbiare ad un autore un aggettivo che tenti, inutilmente, di racchiudere e circoscrivere il suo operato artistico, questa volta il lettore dovrà perdonare tale contravvenzione. Al termine della nostra chiacchierata con John Adams nel camerino dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ci è …

View Post

La voce del clarinetto: Aron Chiesa al Tempietto

In Recensioni by Matteo Macinanti0 Comments

oma, 27 Ottobre. Il vento si è impossessato della Capitale; da bravo scassinatore si intrufola in tutti i vicoli del centro storico, levigando gli antichi marmi e riempiendo lo spazio con la sua interminabile e profonda nota di bordone. Dopo aver attraversato i fornici del Colosseo e una volta strigliato il cavallo di Vittorio Emanuele II sul Vittoriano, il malandrino …

View Post

Cronache da Santa Cecilia: Sol Gabetta e Carlo Rizzari

In Recensioni by Matteo Macinanti0 Comments

inque, dieci, quindici minuti. Qualche applauso di incitamento carpito dai leggii e dalle sedie vuote. Venti minuti. Il pubblico attende impaziente l’entrata in scena dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia. Un’esecuzione magistrale di 4’33’’ di John Cage? Una nuova composizione per solo pubblico, fischi e schiamazzi? Un tiro burlone giocato dai professori d’orchestra in combutta con il loro direttore? Niente di tutto ciò: …