View Post

Le diafonie staliniste di Shostakovich

In Musica Sinfonica by Matteo Macinanti0 Comments

talin è morto!” Sono le 04:07 della mattina del 6 marzo 1953 quando la radio di Mosca dirama la notizia. Tuttavia ci vorranno ancora alcune ore affinché la notizia arrivi alle orecchie della giovane Galina. “È morto Stalin?” L’indomabile uomo d’acciaio era morto il giorno prima, alle ore 21:50, all’età di 74 anni. Causa del decesso: ictus cerebrale. “Sì! Ora …

View Post

L’universo attraverso gli occhi di un uomo del Medioevo

In Musica Antica, Musica e Altri Mondi by Matteo Macinanti0 Comments

Un universo polifonico È all’altezza cronologica della prima metà del XIII secolo che si attestano queste parole, non scevre di un certo respiro poetico e metaforico, eternate nel De Anima di Guglielmo d’Alvernia. D’altronde, per uno scrutatore dell’universo del ‘200 sarebbe impossibile fare a meno della figura metaforica: strumento prediletto dai pensatori medievali, al pari delle sue sorelle — l’allegoria …

View Post

L’incompiutezza della Nona Sinfonia di Bruckner tra misticismo e storicismo

In Compositori by Matteo Macinanti0 Comments

ermania anno 1939 «Bruckner è stato destinato a rendere reale il sovrannaturale, a rivelare il divino nel nostro mondo umano». Così si esprimeva, pochi mesi prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, il direttore della Internationale Bruckner-Gesellschaft, Wilhelm Furtwängler, nel tenere la sua concione sul compositore di Ansfelden. Anton Bruckner era morto più di quaranta anni prima lasciando incompiuto il …