View Post

A voce sola. Due ‘stazioni’ della solitudine novecentesca: Erwartung di Schönberg e La voix humaine di Poulenc  

In Opera by Emanuele Franceschetti0 Comments

Conviene partire da qualche indicazione cronologica. Esattamente mezzo secolo separa l’anno della composizione (non della prima rappresentazione) di Erwartung di Schönberg -1909- da quello de La voix humaine di Poulenc -1959. Cinquant’anni, due conflitti mondiali, frenetici avvicendarsi e sovrapporsi di diversi linguaggi artistici, cambiamenti piuttosto evidenti (a dir poco) nello scenario europeo e mondiale sul fronte delle arti, della cultura, …

View Post

Al telefono con Enrico Pieranunzi

In Interviste by Emanuele Franceschetti0 Comments

Col ‘pretesto’ del concerto dedicato a George Gershwin che il pianista Enrico Pieranunzi (insieme a Gabriele Pieranunzi –violino- e Gabriele Mirabassi-clarinetto) terrà a Roma sabato 18 febbraio presso l’Aula Magna dell’Università La Sapienza, a partire dalle 17,30)abbiamo avuto il privilegio di poter fare una chiacchierata-intervista telefonica con lo stesso Pieranunzi. Il quale, diciamolo pure, non ha certo bisogno di presentazioni: …

View Post

L’Arlecchino di Busoni: maschere e memorie

In Opera by Emanuele Franceschetti0 Comments

«Zwischen zwei Welten», per dirla con le parole del Tonio Kröger di Mann. Tra due mondi. È a quest’ambiguità geografico-spirituale che si finisce per associare, ogni volta, la figura di Ferruccio Busoni. Non (del tutto) a torto, naturalmente: figlio di madre tedesca e padre italiano, talento precocissimo cresciuto nella bella Trieste, finestra sulla Mitteleuropa, a curiosare tra le pagine della …