View Post

La musica, il cuore e i suoi doppi

In Recensioni by Emanuele Franceschetti0 Comments

usica senza cuore – azione musicale grottesca per attore e strumenti, composta da Fabrizio de Rossi Re su libretto di Francesca Angeli -che lavora inoltre alla regia e ai materiali audiovisivi-, andato in scena al Teatro Argentina nell’ambito del 54esimo Festival di Nuova Consonanza, è anzitutto un lavoro divertente. Ed il termine, pur avendo acquisito nell’uso-abuso quotidiano una connotazione non …

View Post

Jakob Lenz di Wolfgang Rihm, la musica ‘all’indicativo’

In Compositori by Emanuele Franceschetti0 Comments

Considerare con la giusta attenzione lo Jakob Lenz, ‘Kammeroper’ di Wolfgang Rihm –di cui si è già trattato su queste pagine– impone uno sguardo elastico, di lunga gittata, ed un’operazione di indagine piuttosto articolata: diamo subito, pertanto, delle coordinate precise, per meglio maneggiare la nostra materia, che vedremo subito configurarsi come un ‘luogo’ di interazione tra soggetti, epoche, contesti, linguaggi, …

View Post

A voce sola. Due ‘stazioni’ della solitudine novecentesca: Erwartung di Schönberg e La voix humaine di Poulenc  

In Opera by Emanuele Franceschetti0 Comments

Conviene partire da qualche indicazione cronologica. Esattamente mezzo secolo separa l’anno della composizione (non della prima rappresentazione) di Erwartung di Schönberg -1909- da quello de La voix humaine di Poulenc -1959. Cinquant’anni, due conflitti mondiali, frenetici avvicendarsi e sovrapporsi di diversi linguaggi artistici, cambiamenti piuttosto evidenti (a dir poco) nello scenario europeo e mondiale sul fronte delle arti, della cultura, …